Digressione

Svegliarsi in Cina

Ogni mattina in Cina, quando sorge il sole un bambino cinese si sveglia, sa che dovrà risolvere un test di intelligenza più velocemente degli altri o passerà la vita nelle risaie.

Venti secondi venti per risolvere questo test di intelligenza. Un parcheggio, 6 posti auto numerati e una macchina che ne occupa uno. Qual è il numero coperto? E’ un test di ingresso per una scuola elementare cinese. Elementare. Cinese.

cina1-kbEH-U430204252465026wH-593x443@Corriere-Web-Sezioni

Ogni mattina in Italia, verso le 10 un universitario si sveglia, sa che è indietro con Breaking Bad e potrà guardarsene ancora una prima di svegliarsi del tutto.

Cruda verità ma i cinesi conquisteranno il mondo e prima o poi faranno un remake di Breaking Bad. Pare che insigni accademici abbiano ammesso di averci messo un pomeriggio intero prima di rinunciarvi, dimettersi dal loro impiego ed essere andati a dormire in Cina, “L’aria è migliore” – dicono.

Continua a leggere

Annunci

The Newsroom, con Olivia Munn

The-Newsroom

Come confezionare un telegiornale che sia serio e professionale ma anche di successo? Da una parte dobbiamo problematizzare e interpretare le notizie nella loro complessità, dall’altra è necessario rivolgersi a un pubblico il più vasto possibile. Perchè? Per essere commercialmente competitivi come prima cosa, e quindi sopravvivere, ma anche per non negare a nessuno la possibilità di avere accesso a una informazione libera.

cn_image.size.newsroom-ss-01

Questo è il progetto della redazione di un telegiornale guidato dall’anchorman Will McAvoy ma, ad un livello precedente, è un progetto simile a quello di Aaron Sorkin, il produttore di The Newsroom. Stiamo infatti parlando di una serie tv che parla e approfondisce notizie politiche e di cronaca contemporanee. Difficile competere con Breaking Bad o Game of Thrones. Cosa mi guardo stasera? Walter White che spacca i culi, Daenerys Targaryen che fa sputare fuoco ai draghi o un approfondimento sulla campagna elettorale repubblicana del 2008?

Continua a leggere

Maleficent

La bella addormentata nel bosco - sleeping dance

Vidi La bella addormenta nel bosco non molto tempo fa, e non mi piacque molto. Certo apprezzo la cura con cui sono stati fatti i fondali e la ricerca che è stata fatta per tutti i personaggi animali, ma il risultato finale non mi garba più di tanto. La storia è classica e quindi risulta ovvia, il classico gioca proprio su questo, ma dopo averlo visto non mi ha lasciato gran che.

Maleficent poster

Tutt’altra storia Maleficent. Letteralmente. La vicenda vista dal punto di vista del cattivo, del cattivo stereotipale della storia classica, visto in chiave moderna. Ci si pone la domanda “Perché lei è cattiva? Quale evento nella sua vita l’ha fatta diventare così?”.

— ¡ SPOILER ALERT ! — Continua a leggere